Tu sei qui

Prontuario terapeutico ospedaliero

Il Prontuario Terapeutico Ospedaliero

 

Il Prontuario Terapeutico Ospedaliero (PTO) è l'elenco dei farmaci a disposizione del medico ospedaliero, in grado di garantire ai pazienti terapie farmacologiche efficaci e sicure.

Il PTO rappresenta uno strumento valido per un governo ragionato della spesa farmaceutica che, attraverso l'uso razionale del farmaco, consente di ottimizzare le risorse disponibili e il loro migliore utilizzo.

I farmaci compresi nel PTO sono selezionati secondo criteri di:

  • efficacia clinica, dimostrata da studi controllati (EBM)
  • sicurezza, favorevole rapporto rischio/beneficio
  • economicità, favorevole rapporto costo/beneficio in relazione ai farmaci di pari efficacia clinica.

 

Per ogni principio attivo è riportato il codice Anatomo - Terapeutico - Chimico (ATC), il nome commerciale, la forma farmaceutica e la tipologia di richiesta.

Sono inoltre indicate le note AIFA e il costo medio, per unità posologica.

Il costo esposto è indicativo, in quanto soggetto a variazioni per effetto di successive ricontrattazioni.

Il PTO viene definito ed aggiornato periodicamente dalla Commissione Terapeutica, a seguito dell'attività di monitoraggio sull'utilizzo del farmaco ed in applicazione di specifiche linee guida. È prevista la partecipazione di rappresentanti dell'ASL, per la condivisione di protocolli terapeutici.

Le richieste di inserimento di nuovi farmaci nel PTO, devono pervenire alla Segreteria Scientifica, mediante la presentazione di apposito modulo.

La Segreteria Scientifica della Commissione Terapeutica ha sede presso la farmacia, Responsabile Dr.ssa Elisabetta Camarchio.

 

Guida all'uso

La elaborazione dei farmaci compresi nel PTO è stata effettuata:

  • per Gruppo anatomico
  • per Gruppo terapeutico
  • per Sottogruppo terapeutico
  • per Sottogruppo chimico
  • per Principio attivo
  • per Nome commerciale

 

Per ogni principio attivo vengono indicati:

  • I nomi commerciali;
  • Le forme farmaceutiche e i dosaggi;
  • La modalità di prescrizione;
  • L'eventuale riferimento alle note CUF;
  • Il prezzo.

 

Per una rapida ricerca del farmaco si può ricorrere all'indice per principio attivo o per prodotto.

Nell'elenco suddiviso per ATC, i farmaci sono ordinati secondo la categoria anatomico terapeutica al quinto livello.

L'ATC è una classificazione di tipo alfa- numerico strutturata in 5 livelli gerarchici secondo il seguente schema:

Specialità di esempio: DICLOFENAC SODICO - ATC M01AB05 –

1° livello - Gruppo anatomico (un carattere alfabetico)

2° livello - Gruppo terapeutico (due caratteri numerici)

3° livello - Sottogruppo terapeutico (un carattere alfabetico)

4° livello - Sottogruppo chimico (un carattere alfabetico)

5° livello - Principio attivo (due caratteri numerici)

 

 

Modalità di richiesta farmaci

Farmaci a libera prescrizione

La richiesta multipla di farmaci viene effettuata attraverso Registro di Reparto, a firma e timbro del medico.

Farmaci sottoposti a restrizioni

La richiesta dei farmaci da parte delle U.O e dei servizi avviene attraverso la compilazione di moduli differenziati a seconda della tipologia del farmaco richiesto.

Farmaci dispensati senza restrizioni a reparti specifici

I farmaci dispensati a reparti specifici sono contrassegnati da apposita Nota.

 

 

La farmacia fornirà la specialità medicinale più conveniente per i principi attivi, per i quali esiste una sostanziale sovrapponibilità del profilo di efficacia e tollerabilità.

Data pubblicazione: 
Giovedì, 11 Febbraio, 2016
© Copyright 2014 AO San Carlo - tutti i diritti riservati -