Tu sei qui

Aiutanti di Sanità dell’Esercito in tirocinio al San Carlo

Prima della partenza per le missioni internazionali verranno formati in Pronto Soccorso.
Formare “sul campo”, gli Aiutanti di Sanità del Reggimento di Artiglieria a Cavallo della Caserma Santa Barbara di Milano, dove la “prima linea” è in questo caso rappresentata dal Pronto Soccorso di un grande ospedale, qual è il San Carlo Borromeo, che ogni anno conta 80 mila accessi.
Trovarsi in concreto ad affrontare situazioni di emergenza medica, seppur diverse da quelle che possono verificarsi nelle aree in cui i militari operano nell’ambito delle missioni internazionali, rappresenta un elemento formativo importante per preparare il personale militare, impiegato come Aiutante di Sanità, ad affrontare adeguatamente eventuali situazioni che a volte contraddistinguono le operazioni di peace keeping in cui i militari sono impegnati.
Proprio per fornire questa preparazione “sul campo” è stata sottoscritta  dal Colonnello Vincenzo Stella, Comandante del Reggimento di Artiglieria a Cavallo della Caserma Santa Barbara di Milano, e dal Dottor Antonio Mobilia, Direttore Generale dell’A.O. Ospedale San Carlo Borromeo, una convenzione finalizzata alla formazione “sul campo” degli Aiutanti di Sanità dell’Esercito.
Attualmente i militari del Reggimento di Artiglieria a Cavallo della Santa Barbara sono impegnati nella Missione UNIFIL/OPERAZIONE "LEONTE" in Libano, ma sono chiamati a dare il loro contributo anche a quelle in Iraq e in Afganistan.
L’accordo con l’Ospedale prevede che gli Aiutanti di Sanità effettuino il tirocinio in parte frequentando un corso teorico, completato da esercitazioni pratiche su argomenti di pronto soccorso, che sarà tenuto nell’ambito della didattica del Corso di Laurea Infermieristica; in parte affiancando il personale infermieristico che quotidianamente opera nel Pronto Soccorso dell’Ospedale San Carlo Borromeo, in modo da acquisire le capacità oltre che sanitarie anche organizzative per la gestione delle emergenze. Da questo punto di vista il Pronto Soccorso, con la molteplicità e contemporaneità di persone che vi accedono con le più svariate richieste di assistenza, rappresenta un’ottima “palestra” formativa per la valutazione delle emergenze e per la conseguente organizzazione dell’assistenza.
Il primo gruppo di Aiutanti di Sanità del Reggimento di Artiglieria a Cavallo della Caserma Santa Barbara sarà presente all’Ospedale San Carlo da gennaio, in modo da prepararsi a dare il cambio ai propri colleghi nei teatri operativi in cui l’Esercito Italiano è impegnato nell’ambito delle missioni internazionali

Data di pubblicazione: 
18/12/2008
© Copyright 2014 AO San Carlo - tutti i diritti riservati -