Tu sei qui

Presentazione Progetto di Adeguamento Normativo e Riqualificazione A.O. San Carlo Borromeo

MANTOVANI: “OSPEDALE SAN CARLO PIU’ MODERNO E FUNZIONALE” Presentato ufficialmente dalla Direzione Strategica, alla presenza dell’Assessore Regionale alla Salute Mario Mantovani, il progetto da 53 milioni di euro per la riqualificazione e l’adeguamento normativo del nosocomio "E' una giornata di festa per il San Carlo, perché si dà un'impronta nuova e si guarda avanti con coraggio: il futuro per questo ospedale sarà certamente di grande innovazione". Lo ha detto il Vice Presidente e Assessore alla Salute di Regione Lombardia Mario Mantovani, intervenendo lunedì 27 aprile 2015 alla presentazione del progetto di adeguamento normativo e di riqualificazione dell'Azienda ospedaliera San Carlo Borromeo. A fare gli onori di casa il Direttore Generale dell'Azienda Ospedaliera Dott. Germano Pellegata.   OSPEDALE AL SERVIZIO DEL TERRITORIO - "E' un ospedale posizionato su tre quartieri - ha proseguito Mantovani - come Baggio, Quarto Cagnino e San Siro e quindi si inserisce in un contesto cittadino di grande popolosità e risponde ai bisogni di salute che emergono dal territorio".   INVESTITI DA REGIONE 53 MLN IN DUE ANNI - "La Giunta regionale della Lombardia - ha spiegato l'assessore - ha messo a disposizione 53 milioni di euro in soli due anni per dare un volto nuovo e una risposta efficace ai cittadini di questa zona di Milano".   OPERE REALIZZATE ENTRO IL 2020 - Gli interventi previsti dal progetto si concluderanno in cinque anni. Le specialità mediche saranno riunite nel monoblocco, progettato negli anni Sessanta dallo stesso ingegnere che curò la progettazione dell'Ospedale Niguarda, Arturo Braga. I lavori garantiranno un migliore comfort delle camere, più accoglienti e decisamente superiori, per dimensioni e dotazioni, rispetto ai minimi di legge.    PROGETTAZIONE CURATA DA RISORSE INTERNE - "La progettazione degli interventi - ha evidenziato il titolare della delega alla Salute - è stata fatta senza il ricorso a consulenze esterne e utilizzando al meglio le risorse interne dell'Ufficio tecnico dell'ospedale: un caso di straordinaria efficienza, che dimostra l'elevato livello di professionalità di chi lavora nelle strutture ospedaliere lombarde".  

Data di pubblicazione: 
dal 13/05/2015 al 13/05/2016
© Copyright 2014 AO San Carlo - tutti i diritti riservati -