Tu sei qui

Unità Operativa Complessa di Neurochirurgia

Direttore: 
Segreteria:
sig.ra Marinella Prica
Tel.: 
Segreteria 02.4022.2075-2075
Fax.: 
Fax 02 4022 2076
Dipartimento: 

Coordinatore Infermieristico

Sig.ra Teresa Buglione

L'attività dell' UOC Neurochirurgia abbraccia tutti i campi della chirurgia vertebro-midollare, cranio-encefalica e del sistema nervoso periferico: garantisce valutazioni specialistiche e assistenza sia ai pazienti che afferiscono in urgenza (con una équipe di due neurochirurghi in guardia attiva o in pronta disponibilità H24/365), sia nelle prestazioni programmate in regime ordinario, di MAC e ambulatori.

Si occupa di patologie del sistema nervoso centrale (encefalo e midollo spinale) e nervi periferici su cui si può intervenire chirurgicamente per: neoplasie benigne e maligne (comprese tutte le tecniche di biopsia stereotassica, navigazionale ed endoscopica), malformazioni vascolari (ad esempio aneurismi, malformazioni artero-venose [MAV], fistole durali) dell'encefalo e del midollo spinale; patologie malformative (come l'idrocefalo e il meningocele) anche con metodiche endoscopiche, e traumatiche del distretto cranico e della colonna vertebrale; l'Unità Operativa tratta inoltre la patologia degenerativa del rachide (ad esempio mielopatie, ernie discali, stenosi del canale vertebrale, spondilolistesi) con tutte le tecniche di chirurgia vertebrale artrodesica tradizionale e mini invasiva, e i disturbi del movimento (in particolare il morbo di Parkinson con tecniche di stimolazione profonda [DBS]). Infine, vengono trattate le patologie del sistema nervoso periferico, la nevralgia del trigemino e alcune condizioni dolorose come la sacroileite.

All'Unità Operativa afferiscono inoltre, in urgenza, i pazienti con patologia traumatica o vascolare acuta del sistema nervoso che vengono trattati in collaborazione con la Rianimazione e con la Neuroradiologia Interventistica.

Sia nelle procedure in elezione, sia nei trattamenti in emergenza/urgenza, ci si avvale di tecnologia e strumenti di ultima generazione come i sistemi di neuronavigazione cranica e spinale, la stereotassia, la neuroendoscopia, la misroscopia con fluorangiografia intraoperatoria, l'aspirazione ultrasonica, il monitoraggio neurofisiologico intraoperatorio.

L'équipe neurochirurgica è anche in grado di svolgere alcuni trattamenti con le più moderne tecniche mini invasive ed è impegnata anche a livello scientifico nella continua ricerca preclinica e clinica con costante aggiornamento, oltre ad essere centro di riferimento per l'addestramento in nuove tecniche chirurgiche. Infine, fornisce assistenza post operatoria ed erogazione delle cure mediche ai pazienti oncologici affetti da tumori primitivi del sistema nervoso centrale.

L'UOC di Neurochirurgia è convenzionata con la Scuola di Specializzazione in Neurochirurgia dell'Università degli Studi di Milano ed accoglie ogni anno un medico specializzando in formazione.

Il Ricovero

Il ricovero urgente avviene attraverso l'accesso al Pronto Soccorso.

Il ricovero programmato è deciso dallo specialista neurochirurgo interno dopo la visita ambulatoriale.

L'ingresso avviene secondo l'ordine di prenotazione tenuto conto delle priorità cliniche e delle esigenze organizzative, ed è comunicato telefonicamente al paziente.

Il ricovero può avvenire anche in seguito a trasferimento da altra struttura.

Strutture semplici

Neurotraumatologia (responsabile Dr. Rolando Campanella)

Dove: 

Degenza: Blocco DEA, 2° piano

Ambulatorio: Edificio Quadrato, sezione C 1° piano sotterraneo.

Attività: 

Day Hospital/MAC

Nell'ambito delle MAC (Macroattività Ambulatoriale Complessa), l'UO Neurochirurgia eroga attività diagnostiche e terapeutiche quali tap test (test di sottrazione liquorale), infusione di farmaci, trattamento della sindrome algica da infiammazione sacroiliaca.

Attività Ambulatoriali

Le visite ambulatoriali specialistiche in regime di SSN sono svolte negli orari mattutini di lunedì-mercoledì-venerdì e negli orari pomeridiani di tutti i giorni dal lunedì al venerdì.

 

 

 

Orari: 
Le visite ai pazienti degenti sono permesse dalle ore 12:00 alle ore 13:00 e dalle 17:00 alle ore 18:00

Unità operative semplici:

Le patologie di maggior impatto sono:

  • La colonna vertebrale supporta il corpo umano contrastando la forza di gravità e altre forze intrinseche o estrinseche, permettendo anche un’ampia gamma di movimenti di flessione, estensione, rotazione e inclinazione laterale.
    L’insieme di queste proprietà è garantito dall’armonica combinazione di strutture rigide (le vertebre) e mobili (dischi, articolazioni, legamenti). Le...

  • Le emorragie cerebrali non associate a malformazioni né a traumi sono definite “spontanee” e sono causate nella maggior parte dei casi da ipertensione arteriosa o coagulopatie, eventualmente in un contesto di vasi particolarmente rigidi o delicati. Si tratta di solito di emorragie più o meno estese che si sviluppano frequentemente in profondità all’interno del tessuto...

  • Il liquor (o liquido cefalorachidiano) è normalmente contenuto nelle cavità ventricolari dell’encefalo e nello spazio subaracnoideo che, con le meningi, avvolge l’intero sistema nervoso centrale (encefalo e midollo spinale).
    Il liquor, che viene continuamente prodotto nei ventricoli e riassorbito sulla superficie dell’encefalo, è completamente rinnovato circa tre volte...

© Copyright 2014 AO San Carlo - tutti i diritti riservati -